YES4Italy 2018 anno del suolo italiano

Semina Diretta 2.0 e la difesa del suolo agricolo italiano

YEs4Italy (YEar of Soil per l’Italia) vuol essere un “Si” deciso alla tutela del suolo della nostra penisola, un’esortazione di assoluta positività per il futuro del territorio e delle nuove generazioni.

4 sono i Si:

Si al freno alla desertificazione,

Si al contenimento dell’erosione superficiale,

Si al sequestro di CO2,

Si alla fertilità dei nostri suoli.

Il suolo del nostro pianeta attraversa un momento a dir poco difficile.

Dopo anni di sfruttamento e di cementificazione sta entrando in un tunnel pericoloso dove la perdita di fertilità e biodiversità, unita alla perdita di suolo agrario per l’avanzata delle aree industrializzate, sta depauperando la risorsa più importante, insieme all’acqua, per la vita sulla terra.

Dal suolo dipende il cibo, l’acqua che beviamo, la qualità dell’aria che respiriamo e solo difendendo un suolo vivo potremmo tutelare la vita sulla terra.

Il suolo ospita un quarto di tutta la biodiversità presente sulla terra.

La FAO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura) da qualche anno ha iniziato un programma mondiale di sensibilizzazione che ha avuto la sua massima espressione nel 2015 con la proclamazione dell’anno internazionale del suolo (International Year Soil 2015).

Semina Diretta 2.0 no profit vuole continuare l’iniziativa di sensibilizzazione della FAO focalizzando l’attenzione sul suolo dell’Italia.

La nostra penisola presenta segnali preoccupanti con un alto rischio di desertificazione che raggiunge soglie drammatiche nel sud Italia, dove supera ormai il 50%.

YES4Italy è un progetto che prevede un percorso di informazione sulla situazione del suolo nelle regioni con più alto rischio di desertificazione ed una serie di attività sul territorio nazionale per portare all’attenzione del grande pubblico e delle istituzioni l’importanza della tutela della fertilità e della biodiversità dei nostri terreni.

E allora tutti insieme per uno “YES” deciso alla tutela del suolo italiano.

E soprattutto un Si deciso alla semina diretta, la tecnica agronomica che permette di frenare la desertificazione, ricostituendo la fertilità del suolo e tutelandone la biodiversità, contiene l’erosione superficiale, impedisce l’inquinamento di invasi e fiumi, sequestra CO2, uno dei principali gas serra.

Post a Comment

Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Linkedin