@2017 Semina Diretta 2.0: un anno di attività contro la desertificazione

Il 2017 è stato un anno intenso e pieno di attività. Molte sono state le nostre attività finalizzate a sensibilizzare agricoltori, istituzioni, mondo del lavoro ed opinione pubblica sul delicato argomento della desertificazione in Italia.

Rimangono ormai 40-50 anni prima che i nostri terreni perdano definitivamente fertilità e biodiversità con gravi conseguenze agronomiche, economiche, ambientali e sociali.

La semina diretta, tecnica agronomica che permette di seminare senza arare il terreno, è l’unico modo per riportare fertilità e biodiversità nel suolo.

Per questo abbiamo incontrato gli agricoltori e le istituzioni con i nostri graNOtill, abbiamo parlato ai bambini delle scuole primarie e secondarie nell’ambito del progetto Children for Soil con il progetto ASPnet Scuole Associate dell’Unesco, abbiamo coinvolto gli istituti agrari con il nostro progetto ITASuolo.

Il progetto PastaLive™, la pasta prodotta con grano coltivato in semina diretta, ha portato il messaggio nelle case degli italiani.

La semina diretta in Biologico, primo progetto internazionale, ci ha gratificato con risultati positivi e con la nostra Masterclass abbiamo iniziato un percorso di alta formazione sul campo.

Rent e Drill ha superato lo scoglio maggiore all’applicazione della tecnica, l’acquisto della seminatrice, dando la possibilità agli scettici e ai piccoli agricoltori di provare la semina diretta.

Al fianco di FAO abbiamo voluto sensibilizzare addetti ai lavori ed opinione pubblica in occasione della giornata mondiale del suolo e abbiamo esposto la mostra dei disegni dei bambini di Matera sulla tutela del suolo agrario a Fieragricola di Verona.

Ma soprattutto abbiamo iniziato una Comunicazione Innovativa fatta di tecnica ma anche di ambiente e di sociale: la semina diretta osservata da ottiche differenti e poco valorizzate fino ad oggi.

Se la desertificazione verrà frenata sarà grazie al coinvolgimento di tutti, a partire dai bambini per arrivare agli agricoltori passando da istituzioni ed opinione pubblica.

Vogliamo esprimere un sincero ringraziamento a tutti coloro i quali ci hanno sostenuto:

i Direct Seeder, pilastri del progetto di Semina Diretta 2.0 no profit, i nostri Ambasciatori e gli InfoPoint, che ci hanno sostenuto e che hanno dato il loro prezioso contributo operativo sul territorio e i Partner che ci hanno permesso di realizzare tutte le nostre attività.

Ma, soprattutto, vogliamo ringraziare tutti voi che partecipate con attenzione e curiosità alle nostre iniziative e ai nostri eventi e che ci seguite e ci supportate quotidianamente sui nostri social.

Lino Falcone, Presidente Semina Diretta 2.0 no profit

SCARICA L’ANNUAL REPORT DI SEMINA DIRETTA 2.0 NO PROFIT

Condividi su ...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Post a Comment

Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On LinkedinVisit Us On Instagram